La Fanfara - FANFARA ENRICO TOTI

Vai ai contenuti

Menu principale:

LA FANFARA ENRICO TOTI

La fanfara dei Bersaglieri in congedo "Enrico Toti" fu costituita nel 2001 grazie alla determinazione di uno dei bersaglieri facente parte della sezione, che a suo tempo aveva prestato servizio in questo corpo.

In seguito ad alterne fortune, la fanfara contattò il Luogotenente Francesco D’Arienzo (ormai in congedo), il quale aveva già guidato alcuni dei componenti della "Enrico Toti" mentre erano membri della fanfara del 28° Battaglione Bersaglieri Oslavia. Il Luogotenente Francesco D'Arienzo ha un’esperienza quasi quarantennale come capo fanfara: iniziò la sua brillante carriera in fanfara nel lontano 1962 in qualità di sottufficiale vice capo fanfara alle dipendenze del grande maestro Leandro Bertuzzo al "3° Reggimento Bersaglieri", all’epoca di stanza a Novara presso la caserma Passalacqua. Per motivi di servizio le strade di Bertuzzo e D’Arienzo si divisero: il primo continuò a dirigere la fanfara del "3° Reggimento Bersaglieri " a Milano nella caserma Mameli, il secondo ne costituì una nuova al "28° Battaglione Bersaglieri Oslavia" presso la caserma Babini in Bellinzago Novarese. Nel 1996, con lo scioglimento del "28° Battaglione Bersaglieri Oslavia", il luogotenente D’Arienzo fu chiamato a dirigere la fanfara del "3° Reggimento Bersaglieri " a Milano; egli é tutt’ora legato a quello che da tutti è conosciuto come " l’inno del 3° " ovvero "La Carettiana", lasciatagli in eredità dal suo compositore maestro Bertuzzo. Abbiamo quindi ritenuto giusto, parlando di fanfare, aprire questa pagina storica proprio con l’inno del 3° Reggimento, non solo per onorare la carriera del nostro capo fanfara, ma anche per riportare alla memoria le gesta del colonnello Amintore Caretto, comandante del 3° Reggimento Bersaglieri durante la 2^ guerra mondiale e caduto durante la campagna di Russia. Di seguito alcune foto a ricordo della folgorante ed impetuosa carriera del capofanfara Luogotenente Francesco D’Arienzo.

Di seguito alcune foto a ricordo della folgorante ed impetuosa carriera del Capofanfara Luogotenente Francesco D'ARIENZO e al fondo della pagina il suo palmarès.


Palmarès

Anno 2001: si costituisce, servizi televisivi su TV private
Anno 2002: arrivo dell'allora M.llo D'Arienzo, sfilata alla festa di San Giovanni in Torino e raduno nazionale in Perugia
Anno 2003: conferimento Cittadinanza Onoraria del Comune di Massa Martana (PG), raduno nazionale ad Ascoli e partecipazione a Thelethon per raccolta fondi
Anno 2004: inaugurazione del Ceppo al bersagliere in Nichelino, raduno nazionale in Cremona
Anno 2005: raduno nazionale in Firenze

Da tre anni onora il 2 Giugno presso Candiolo, inoltre una serie di uscite a carattere locale.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu